Asciugamani induriti dopo il lavaggio? Puoi aiutarti con una spazzola o altri trucchi - Creativo.media
x
Asciugamani induriti dopo il lavaggio?…
Non rischiare di sbagliare pianta: usa le etichette fai-da-te per le aromatiche e non solo Crea fantastici percorsi in giardino con dei passi giapponesi fai-da-te

Asciugamani induriti dopo il lavaggio? Puoi aiutarti con una spazzola o altri trucchi

09 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
3.017
Advertisement

È piacevolissimo avvolgerci in un asciugamano o accappatoio soffice appena si esce dalla doccia, o asciugare il viso e le mani su un tessuto morbido ogni volta che ci serve in bagno. A volte però quando andiamo a toccare questi accessori ci rendiamo conto che risultano un po' troppo rigidi, e a contatto con la pelle sono duri e fastidiosi.

Capita infatti che anche dopo un regolare ciclo di lavaggio, nonostante l'uso di detersivi e ammorbidenti appropriati, la spugna degli asciugamani riesca molto meno soffice di quello che vorremmo. Per evitarlo si possono impiegare una serie di metodi, e c'è anche un rimedio popolare suggerito dal web che prevede l'usi di una spazzola!

immagine: Creativo
  • Il metodo della spazzola: è un po' insolito, e soprattutto non praticissimo in termini di tempo. Ma potrebbe tornare utile dopo l'ennesimo bucato venuto peggio del solito quando non c'è tempo di frane un altro prima di accogliere gli ospiti. Serve una spazzola per capelli che abbia le setole non troppo dure, e soprattutto con la punta arrotondata per non impigliarsi nella spugna. Vanno bene anche quelle tonde per i capelli o persino spazzole con setole naturali.
    Mettete l'asciugamano di piatto sul letto, ben steso (o anche su un tavolo o l'asse da stiro) e passateci la spazzola con movimenti regolari e lunghi, muovendovi sempre nella stessa direzione su un lato dell'asciugamano. Rovesciatelo sull'altro lato e fate lo stesso, 
  • Aceto bianco distillato: è il metodo preventivo, quello da usare già al momento del lavaggio. Aggiungete 230 ml di aceto nel cestello e fate partire il lavaggio come al solito. Se volete agire su asciugamani già puliti, potete anche provare a fare un lavaggio usando solo l'aceto, eventualmente facendo un ulteriore risciacquo per evitare di sentire l'odore dell'aceto (che comunque sparisce nel giro di qualche ora, asciugando all'aria).
  • Bicarbonato di sodio: potete aggiungerne 150 grammi nella vaschetta insieme al detergente prima di attivare la lavatrice.
  • Asciugate all'aria: non mettete gli asciugamani sotto ai raggi diretti del sole, ma comunque scegliete punti luminosi e dove ci possa essere magari anche un po' di vento. Pare che dopo aver lavato con l'aceto sia ideale.
  • C'è anche chi usa per gli asciugamani lo stesso metodo che si usa per i piumoni: aggiungere delle palline da tennis oppure quelle che si usano anche nell'asciugatrice direttamente nel cestello durante il lavaggio.

In ogni caso, ricordate che aumentare le dosi di ammorbidente è controproducente, visto che poi si accumula più sapone tra le fibre della stoffa, che non viene sciacquato via a dovere e dunque finisce per "inamidare" e irrigidire il capo piuttosto che ammorbidirlo.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie