Ammorbidente fai-da-te in cristalli: la ricetta per prepararlo con ingredienti naturali - Creativo.media
x
Ammorbidente fai-da-te in cristalli:…
La natura nell'arredo: lasciati ispirare da semplici progetti di fai-da-te per decorare la casa Allegre e solari: scopri 6 piante che producono fantastici fiori gialli

Ammorbidente fai-da-te in cristalli: la ricetta per prepararlo con ingredienti naturali

21 Maggio 2022 • di Angelica Vianello
622
Advertisement

L'ammorbidente è uno dei prodotti che non ci si fa mai mancare in casa, per garantire un bucato soffice e profumato. Si tratta però di una categoria di sostanze che non sono molto amiche dell'ambiente, e le alternative ecosostenibili non sono sempre facili da trovare nei normali supermercati o negozi di detersivi.

Esistono però soluzioni casalinghe che possono venire in aiuto, magari anche da usare ogni tanto per dare il cambio ai prodotti commerciali: spesso si menzionano i prodotti fai-da-te a base di aceto o di bicarbonato, che hanno una loro efficacia. Ma esiste anche un ammorbidente in cristalli che si può preparare in casa con il normale sale da cucina e pochi altri ingredienti.


immagine: Pixabay

Di cosa avrete bisogno:

  • Sale da cucina
  • Zucchero
  • Bentonite (è un tipo di argilla naturale che si trova in commercio, anche online)
  • olio essenziale a piacere (magari tenete conto delle essenze che siano più sicure anche in caso ci siano bambini o animali in casa, come ad esempio la lavanda)

Riguardo alla bentonite: si tratta di argilla di origine vulcanica che ha un'elevata capacità assorbente e, a contatto con l'acqua, assume una consistenza simile a un gel.

Riguardo al sale da cucina: sebbene si immagini che sia una sostanza corrosiva, può essere usato in piccole dosi nella lavatrice grazie alla sua capacità di ammorbidire l'acqua (visto che rimuove magnesio e altri minerali). Pare invece che non sia altrettanto utile usare i sali di Epsom, i quali aumentano la quantità di magnesio nell'acqua e dunque sortiscono l'effetto opposto a quello che si persegue con un ammorbidente.

Le proporzioni degli ingredienti: si devono usare indicativamente una parte di sale, un quarto di bentonite e un quarto di zucchero. Ad esempio: 100 grammi di sale, 25 di bentonite e 25 di zucchero. La quantità totale da usare dipende dal carico di bucato che volete fare, quindi considerate magari la capienza del barattolo in cui volete preparare il prodotto e regolatevi di conseguenza per riempilo e avere l'ammorbidente già mescolato, pronto per più utilizzi.

Preparazione

  1. Mescolate sale, bentonite e zucchero in una ciotola
  2. Aggiungete 10-30 gocce dell'olio essenziale scelto. Anche qui dipende dai gusti e dalla quantità che usate. Potete sempre metterne di meno nel barattolo, e poi aggiungere 4 o 5 gocce al massimo al momento in cui prelevate la quantità che vi serve per il singolo lavaggio.
  3. Conservate in un barattolo a chiusura ermetica.

Se ne usano due o 3 cucchiai per carico normale di lavatrice, mettendoli direttamente nel cestello. Non vanno mai messi nello scomparto dell'ammorbidente nella vaschetta dei detersivi.

Avete mai usato gli ammorbidenti in cristalli?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie