Devi pulire le tende da sole? Scopri come farlo in 4 semplici passi - Creativo.media
x
Devi pulire le tende da sole? Scopri…
Vuoi coltivare piante da frutto ma hai il giardino in penombra? Ce ne sono alcune che fanno al caso tuo Usa la salvia per preparare un detersivo spray profumato per tutta la casa

Devi pulire le tende da sole? Scopri come farlo in 4 semplici passi

23 Giugno 2022 • di Angelica Vianello
5.924
Advertisement

Le tende da sole sono un dispositivo fondamentale per tutte le finestre e balconi inondati di sole soprattutto durante le stagioni calde: senza di esse non potremmo sfruttare gli spazi all'aperto e anche le stanze a ridosso di quelle finestre si arroventano in modo intollerabile. Così, molti installano le tende che si possono poi chiudere senza problemi quando non servono, e la cui apertura stessa possiamo regolare a seconda dei casi.

Ciò significa, in sostanza, che quando inizia il periodo in cui il sole comincia a prendere residenza su quella facciata di casa, apriamo le tende per poi richiuderle dopo mesi (o magari nei giorni di forte vento). Di conseguenza le tende rimangono esposte a ogni forma di sporcizia, e sebbene siano fatte con materiali che resistono ai raggi solari e sono anche molto resistenti all'umidità, comunque col passare dei mesi e degli anni finiscono per perdere i loro colori originari. 

Che fare per pulirle? Leggete oltre per scoprire come prendervene cura.


  1. Usare acqua e sapone: riempite un secchio con acqua tiepida e un po' di sapone. Andrà bene uno per bucato o anche sapone di Marsiglia. Usate un panno (qualcuno usa i pennelli a rullo, che sono comodi ma non sfregano sempre a dovere il tessuto) da intingere nell'acqua insaponata e poi strizzatelo e strofinate la stoffa della tenda ben tesa.
    Nei casi in cui ci siano macchie un po' più ostinate, usate un mix di acqua e bicarbonato di sodio. Ma se nemmeno quello funziona, ricorrete ai detergenti specifici per le tende da sole. In ogni caso non usate candeggina o altre sostanze chimiche aggressive che rovinerebbero i tessuti.
  2. Strofinate con delicatezza: potete aiutarvi con una spazzola a setole morbide, da usare comunque gentilmente. Meglio lavorare un po' più a lungo sulla zona incriminata, lasciando che pian piano il sapone faccia il suo dovere.
  3. Lasciate asciugare la tenda al sole: dovrà rimanere ben tesa in modo da asciugarsi del tutto. Solo quando siete certi che non c'è umidità residua potete chiudere la tenda.
  4. Impermeabilizzare: ci sono spray da usare proprio su queste tende che servono a ripristinare la patina impermeabile. Quando la tenda è ben asciutta potete applicarli seguendo le indicazioni del produttore.

La pulizia di solito si fa all'inizio e/o alla fine dell'estate, e si raccomnda di farla comunque ogni due anni a meno che non ci siano ragioni per anticipare l'intervento successivo. Se la tenda non rimane aperta a lungo durante l'anno, potete anche diradare di più le pulizie. Può essere più che sufficiente, infatti, usare un po' d'acqua per togliere la polvere che si accumula durante l'estate, una volta al mese circa.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie