Camicie e T-shirt bianche di nuovo immacolate con dei semplici trucchi fai-da-te - Creativo.media
x
Camicie e T-shirt bianche di nuovo immacolate…
11 facili spunti di découpage per dare nuova vita a vecchi mobili e complementi d'arredo Il vecchio skateboard che diventa mobile per arredare la casa: 12 idee piene di inventiva

Camicie e T-shirt bianche di nuovo immacolate con dei semplici trucchi fai-da-te

28 Giugno 2022 • di Angelica Vianello
5.014
Advertisement

Camicie, T-shirt, canottiere e non solo: indossiamo abiti bianchi tutto l'anno e soprattutto durante le stagioni calde, perché a volte non c'è un complemento migliore per i propri outfit. Super versatili e sempre apprezzati, gli indumenti bianchi sono anche però quelli su cui qualsiasi forma di sporco risalta di più. Le macchie più infinitesime diventano evidenti, e anche il colore generale della stoffa non più nuovissima può perdere quel candore originario, così che alla fine indossiamo sempre meno spesso quei capi che ci piacciono tanto.

È possibile però sbiancare i tessuti anche senza ricorrere alla candeggina, con metodi come quelli indicati di seguito.


immagine: unsplash.com

Se il problema è il sudore, è bene cercare di prevenirlo con qualche accortezza laddove possibile:

  • Provate vari tipi di deodoranti (alcuni anche naturali o fai-da-te a volte risultano più efficaci!) fino a incontrare quello che davvero riduce il problema meglio degli altri;
  • Usate il deodorante non solo sulle ascelle, ma anche (se non vi dà troppo fastidio) dove poggia il colletto di una camicia.
  • Anche il borotalco, al posto del deodorante, è una soluzione comoda per alcuni, visto che assorbe il sudore.
  • Proteggete l'interno degli indumenti con degli adesivi appositi, soprattutto nel caso di quelli di seta o tessuti pregiati che non potranno essere trattati in modo aggressivo e che magari vengono usati meno spesso.

Come togliere le macchie

  • Succo di limone: diluite il succo di un limone con acqua bollente in parti uguali, e versatelo sulla macchia quando è ancora tiepido o poco caldo. 
  • Acqua ossigenata: intingete uno spazzolino o un panno nell'acqua ossigenata e strofinate dal rovescio. Sulle macchie più risalenti a volte è necessario provare più volte.
  • Acqua ossigenata e detersivo per piatti: aggiungete un goccio di detersivo per piatti quando l'acqua ossigenata da sola non sortisce l'effetto desiderato, poi lasciate il capo in ammollo in una bacinella per un’ora. 
  • Bicarbonato di sodio: mescolate 5 cucchiai in 120 ml di acqua calda, mettete il capo in una bacinella, versateci quella mistura, strofinate e lasciate agire per mezz'ora. Trascorso questo tempo strofinate ancora delicatamente e poi sciacquate con acqua fredda.
  • Aceto bianco: mescolatelo in parti uguali con acqua dentro un flacone spray, e spruzzate sulla macchia. Strofinate piano e lasciate agire prima di risciacquare con acqua fredda.

Per sbiancare un capo ingrigito

Riempite una bacinella con abbastanza acqua calda da sommergere il capo, immergete il vestito e poi aggiungete alternativamente uno degli ingredienti indicati sopra, lasciando agire per almeno mezz'ora. Ricordatevi poi, dopo il lavaggio, di asciugare il capo al sole, dato che anche i raggi solari aiutano a sbiancare i tessuti in modo naturale!

Avete un metodo preferito per sbiancare i capi?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie