7 dritte da ricordare per avere asciugamani soffici e profumati - Creativo.media
x
7 dritte da ricordare per avere asciugamani…
11 incantevoli laghetti da cui trarre spunto per creare un'oasi di tranquillità in giardino Lo stelo dell'orchidea è giallo: le possibili cause e rimedi da provare

7 dritte da ricordare per avere asciugamani soffici e profumati

29 Luglio 2022 • di Angelica Vianello
1.164
Advertisement

Uno dei piccoli piaceri quotidiani è avvolgere il corpo, magari dopo aver fatto il bagno ola doccia, in un asciugamano morbido. E anche il comfort che si prova quando asciughiamo il viso su di un tessuto soffice e spesso è una piccola coccola in più che non fa mai male. Così, diventa fastidioso impegnarsi tanto nel lavare con regolarità gli asciugamani e poi magari ritrovarseli duri e ruvidi una volta asciutti.

Con qualche accortezza, però, è possibile assicurarsi asciugamani soffici senza fatica. Vi indichiamo qualche dritta da ricordare qui di seguito.


immagine: Creativo
  • Il lavaggio con aceto al posto dell'ammorbidente: i siliconi presenti in tantissimi ammorbidenti si annidano tra le fibre e alla lunga non permettono all'acqua di penetrare per bene e pulire tutto, durante i cicli di lavaggio. Per questo si consiglia di sostituire l'ammorbidente con del semplice aceto bianco.
    Attenzione, però: farlo abitualmente comporta poi danni alla lavatrice. Meglio farlo solo una volta ogni tanto, circa ogni mese e mezzo, così da eliminare i residui che fanno sembrare gli asciugamani più ruvidi. E anche in quel caso, potete anche lavarli normalmente, e poi fate un ciclo veloce con solo aceto, niente sapone o ammorbidente.
  • Bicarbonato di sodio: nella vaschetta dei detersivi aggiungete 100 grammi di bicarbonato di sodio alla normale quantità di detersivo. Vi aiuterà a distendere le fibre e pulire eccessi di sostanze chimiche e sporcizia, soprattutto quando gli asciugamani erano rimasti a lungo nella cesta del bucato o anche dentro a una borsa da palestra.
  • Meglio lavarli da soli, ovvero facendo un carico di soli asciugamani nella lavatrice, così ne usciranno più soffici che rispetto a quando li mettiamo nel cestello con altri tipi di capi.
  • Sbattete per bene gli asciugamani  prima di infilarli nella lavatrice, e di nuovo prima di stenderli sullo stendibiancheria.
  • Non sovraccaricare il cestello è un altro consiglio da non dimenticare mai. Quando è troppo carico, l'acqua e il sapone non circolano per bene, dunque non si pulisce e non si sciacqua nessun capo in modo adeguato.
  • Attenzione alle temperature di lavaggio indicate sulle etichette. Non tutti tollerano le temperature alte suggerite per altri.
  • Asciugatrice: sì o no? Sarebbe bene alternare. Sebbene è vero che quando gli asciugamani vengono messi in asciugatrice appena è finito il ciclo di lavaggio e dunque sono ancora molto umidi, usare sempre l'asciugatrice finisce per stressare e consumare più velocemente il tessuto.
    Meglio, quindi, ricorrere anche all'asciugatura all'aria, magari anche ai raggi del sole quando non è troppo forte, così che quelli aiutino pure a eliminare batteri nocivi. Non lasciateli però mai esposti al sole diretto e forte a lungo, perché finirebbe per renderli più ruvidi.

Qualche attenzione in più regalerà tanta morbidezza! 

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie