x
L'asciugatrice non funziona bene? Prova…
10 oggetti comuni e loro usi alternativi: quando l'arte di arrangiarsi aguzza l'ingegno 11 volte in cui le persone non hanno avuto timore di osare nell'arredo del bagno

L'asciugatrice non funziona bene? Prova a pulire con cura il filtro

09 Settembre 2022 • di Angelica Vianello
2.375
Advertisement

Vi è mai capitato di aprire lo sportello dell'asciugatrice a ciclo di asciugatura terminato, solo per scoprire che i capi al suo interno non erano, di fatto, asciutti? Quando si percepisce ancora un po' di umidità, seppur leggera, significa che qualcosa non ha funzionato a dovere.

Molto spesso, però, non si tratta di guasti seri: potrebbe essere semplicemente arrivato il momento di pulire a fondo l'apparecchio, specie nel filtro. Quel dispositivo, infatti, serve a catturare la lanugine sprigionata dai capi durante l'asciugatura, ma anch'esso alla fine si riempie, arrivando a ostruire il flusso di aria essenziale per il funzionamento dell'elettrodomestico. Così, capita che l'asciugatrice si sforzi maggiormente per operare, e in casi davvero estremi i danni possono portare all'innesco di incendi. Vale quindi la pena ricordarsi di mantenere puliti anche i filtri di questo apparecchio, proprio come si fa con la lavatrice, la lavastoviglie e gli altri elettrodomestici di pulizia in casa.

 


Come potete vedere anche nel video su TikTok di @scienceofcleaning, è una procedura che coinvolge più step, ma di fatto non lunga o difficile.

Munitevi dunque di:

  • aspirapolvere con un beccuccio sottile;
  • una bacinella in cui lavare il filtro (va bene anche la vasca del lavandino);
  • fogli di ammorbidente per l'asciugatrice usati (o panni catturapolvere);
  • acqua ossigenata (alcuni usano aceto bianco, che andrà diluito di più);
  • un vecchio spazzolino a setole morbide.
  1. Estraete il filtro dal suo alloggio
  2. Indossando preferibilmente dei guanti, apritelo e togliete tutta la massa di lanugine al suo interno
  3. Se residuano pelucchi, aiutatevi con il foglio di ammorbidente per catturarli tutti.
  4. Occupatevi dell'alloggio del filtro, se necessario rimuovendo anche la guarnizione sull'apertura come nel video. Per pulire in questa cavità, vi servirà l'aspirapolvere con un beccuccio che possa entrarvi comodamente. Altrimenti potreste usare delle spazzole apposite, flessibili.
  5. Se notate cattivi odori dal filtro, potrebbe essere il caso di lavarlo: riempite di acqua tiepida la bacinella, versateci mezzo bicchiere di acqua ossigenata o di aceto, e immergete il filtro. Aiutatevi a staccare eventuali residui di sporcizia, con estrema delicatezza, con lo spazzolino, sciacquate tutto per bene e asciugate perfettamente prima di rimontare tutto.

La frequenza di questo tipo di manutenzione dipende anche dall'utilizzo che si fa dell'apparecchio, ma in genere sarebbe bene non rimandare un controllo per oltre un mese.

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie