Per una doccia sempre in perfette condizioni aiutati con un accessorio da cucina

Angelica Vianello

14 Settembre 2022

Per una doccia sempre in perfette condizioni aiutati con un accessorio da cucina
Advertisement

Per quanto ci piaccia entrare in una casa pulita e profumata, e meglio ancora quando si tratta del bagno in cui ci laviamo ogni giorno, è innegabile che tutto il tempo e la fatica profusi per tenere quella stanza sempre in perfette condizioni costano sempre un po'. Ci sono quindi una serie di piccoli accorgimenti che ci possono aiutare a mantenere un buon livello di pulizia generale così che quando arriva il momento di occuparsi di quella stanza in particolare, qualche superficie ci darà meno filo da torcere del solito.

Uno dei punti del bagno che, se tralasciati troppo a lungo, diventano difficili da far risplendere, è il box doccia. Già solo con l'acqua, specie se è dura, sarà sempre macchiato da striature di calcare. Se poi consideriamo anche gli schizzi di sapone, shampoo e creme varie che si usano durante la doccia, si rende sempre necessario lavare con attenzione senza dimenticarsene per troppo tempo.

via @vanesamaro91/TikTok

Advertisement

@vanesamaro91/TikTok

Se però, durante la vostra routine di pulizia settimanale, voleste evitarvi di dover entrare nella doccia e lavare tutti i vetri per bene, potete farlo sfruttando il momento in cui... Lavate voi stessi!

Come suggerisce anche la professionista di pulizie Vanesa Amaro in un suo video di TikTok (potete vederlo qui), basta attrezzarsi di un solo accessorio, che in realtà è pensato per la cucina, ma che torna utilissimo anche nel box doccia.

Si tratta di una di quelle spazzole per lavare i piatti che hanno il manico riempibile con detersivo. Scegliete un modello che abbia il manico lungo ed ergonomico, non quelli a pomello. Appena l'avete fatta vostra (è meglio averne una separata e destinata esclusivamente al bagno), riempite il manico prima con detersivo per piatti liquido (non ne servirà moltissimo) e finite poi con dell'aceto di alcol (ma potrebbe andar benissimo anche l'acqua ossigenata).

Mescolate un po', trovate un posto alla vostra spazzola carica e pronta all'uso nella doccia e poi, una volta a settimana, magari quando state aspettando che una maschera per i capelli faccia il suo dovere, sfruttate quel "tempo morto" per strofinare con vigore il piatto e le pareti della doccia. Una volta fatto, dovrete solo sciacquare per bene sia la doccia che voi stessi, e magari a quel punto usare anche un tergivetro per evitare che le gocce di acqua lascino poi segni sgradevoli sui vetri.

Ovviamente, potete riempire la spazzola di qualsiasi prodotto preferiate per la pulizia di queste superfici. Avete già fatto vostro questo trucco?

Advertisement
Advertisement