x
Guanciali da pulire: i metodi per avere…
Un solo cuscino qualsiasi per allenare gambe, glutei e addominali Sogni ricci perfetti? Segui queste 7 regole d'oro per averli morbidi e definiti

Guanciali da pulire: i metodi per avere cuscini sempre in ottime condizioni

18 Settembre 2022 • di Angelica Vianello
2.219
Advertisement

Dormire è fondamentale per la nostra salute, e la qualità del sonno incide molto nel modo in cui affrontiamo le giornate, e come il nostro fisico e la mente reagiscono alle difficoltà. Così, è bene prenderci cura dello spazio in cui passiamo così tanta parte della nostra vita dormendo, ovvero il letto.

Oltre al materasso da pulire regolarmente o le lenzuola da cambiare, non bisogna mai trascurare i cuscini su cui poggiamo la testa ogni notte. Durante tutto l'anno raccolgono sudore, saliva, pelle morta e sporcizia ambientale, magari residui di trucco o prodotti di bellezza di pelle e capelli. Sappiamo tutti che non basta lavare la federa, ma come fare per prendersi cura dei guanciali? Leggete oltre per saperne di più.


immagine: Creativo

Per togliere macchie e aloni

A seconda del tipo di cuscino i produttori indicano se possa essere lavato in lavatrice. Se così fosse, potete preparare un prodotto a base di:

  • 200 ml di sbiancante all'ossigeno attivo (nulla che abbia candeggina)
  • 200 ml di sapone per lavastoviglie
  • 150 ml di sapone di Marsiglia
  • 80 grammi di bicarbonato di sodio
  • acqua q.b per ottenere la consistenza viscosa di un detersivo

Usate questo prodotto con un ciclo di lavaggio delicato (alcune lavatrici hanno proprio quello specifico per cuscini).

In alternativa, potete versare, in 250 ml di acqua bollente, 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, il succo di un limone, 50 ml di acqua ossigenata, e quando tutto è ben mescolato e freddo, potete usare il prodotto sia in lavatrice che per lavare a mano.

Per deodorare e igienizzare

Mescolate acqua e aceto bianco (o anche alcol puro, come per esempio della vodka non aromatizzata) in parti uguali in un flacone spray, spruzzate sul guanciale e lasciate asciugare. Poi, se volete anche sentire dei profumi piacevoli quando dormite, versate 3 o 5 gocce al massimo di un olio essenziale come quello di lavanda, che concilia il sonno.

Per una buona manutenzione, quando vi capita di pulire il materasso con il bicarbonato di sodio, potete fare lo stesso con i cuscini: cospargetene sulla superficie, lasciate agire una mezzora o più e poi aspirate per bene oppure spazzolate via con cura.

Avete dei metodi preferiti per pulire i cuscini?

Tags: TrucchiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie