Bagno profumato? Ti possono bastare tre semplici trucchi naturali ed economici

Angelica Vianello

23 Settembre 2022

Bagno profumato? Ti possono bastare tre semplici trucchi naturali ed economici
Advertisement

C'è qualcosa di molto piacevole nell'entrare in un bagno che non solo si presenta pulito, ma è anche avvolto da un profumo piacevole. Fresco, floreale, agrumato, speziato: per ognuno di noi l'aroma da scegliere può essere diverso, ma hanno sempre un ottimo impatto.

Un ambiente del genere, oltre ad essere gradevole, risulta benefico anche per l'umore. E non fa male anche sapere che faremmo sempre bella figura con eventuali ospiti. Ci sono tanti metodi per profumare il bagno dopo averlo pulito, e di seguito ve ne indichiamo tre che sfruttano essenze naturali.

via @mama_mila_/TikTok

Advertisement

@mama_mila_/TikTok

Come indica anche la TikToker esperta di pulizie @mama_mila_, potete provare tre rimedi, di cui uno è davvero famosissimo e semplice.

  1. Il più comune, infatti, è quello che sfrutta un oggetto che abbiamo già pronto e "in bella vista" in bagno: il rotolo di carta igienica pronto all'uso. Ma ovviamente si può usare anche impiegando i rotoli di scorta che siano comunque in qualche modo esposti in bagno, fuori dalla confezione di plastica.
    Come molti avranno intuito, si tratta di prendere l'ampolla del vostro olio essenziale preferito e farne cadere poche gocce (3 o 5 al massimo) dentro al cilindro di cartone che si trova all'interno del rotolo stesso. Quello si impregnerà dell'olio e pian piano rilascerà un piacevole profumo in tutta la stanza. Potete rinnovare il profumo ogni pochi giorni, quando svanisce.
  2. Un altro metodo, invece, consiste nello sfruttare gli aromi naturali di certe piante, come possono essere l'eucalipto, la menta, la lavanda e così via. Piante, dunque, aromatiche e con profumi balsamici. Tutto ciò che dovrete fare è appenderne uno o più rametti a testa in giù. A volte si consiglia di usare un rametto essiccato, ma non è strettamente necessario. Ogni volta che il vapore caldo sprigionato dal bagno o dalla doccia raggiungerà le foglie, queste diffonderanno il loro tipico profumo in tutta la stanza.
  3. Infine, potete sfruttare il cestino della spazzatura: prendete un batuffolo di cotone (ma anche degli scampoli di stoffa o carta assorbente), versate delle gocce di olio essenziale e mettete il tutto sul fondo del cestino, prima di rivestirlo con la busta della spazzatura. Sarà un modo per contrastare anche i cattivi odori dell'immondizia.

Sono gesti semplici che però possono fare la differenza, facendo sentire la nostra casa come ancora più "nostra"! Cliccate qui per vedere il video su TikTok. 

Advertisement