Macchie di calcare sugli elettrodomestici in acciaio inossidabile: falle sparire con un trucco facile, veloce ed economico

Angelica Vianello

26 Settembre 2022

Macchie di calcare sugli elettrodomestici in acciaio inossidabile: falle sparire con un trucco facile, veloce ed economico
Advertisement

Capita spesso di notare, specie nelle cucine, degli elettrodomestici e apparecchi vari in acciaio inossidabile. Sono un jolly in fatto di design, dato che si abbinano davvero a tanti stili d'arredo diversi, e in genere risultano anche più sofisticati di versioni laccate o smaltate dello stesso tipo di prodotti. Inoltre, l'acciaio inossidabile è un materiale duraturo, facile da pulire e tenere igienizzato.

Ha però una pecca: su di esso, le macchie di calcare lasciate dai residui di acqua che vi possono capitare, come pure tutte le impronte unte o aloni rimasti dalla volta precedente in cui lo si è lavato con qualche prodotto, al volo, sembrano molto più evidenti che su altri materiali. C'è però un trucco semplicissimo per lucidarlo in fretta, e in genere abbiamo già tutto l'occorrente in casa.

via @everything_tidy/TikTok

Advertisement

@everything_tidy/TikTok

Tutto ciò che serve, infatti, è un dentifricio e un vecchio spazzolino, che però sia a setole morbide. In alternativa, anche un panno morbido andrà più che bene. Per finire, servirò anche un tovagliolo di carta o un panno asciutto, sempre morbido, come quelli in microfibra.

Quanto al dentifricio, in genere, nel pulire gli oggetti di metallo si consigliano sempre quelli a pasta bianca, ma un video caricato su TikTok dall'account @everything_tidy mostra che in realtà funziona anche un tipo di dentifricio che contiene gel.

Il procedimento è facilissimo: bisogna agire un po' come quando si lucida l'argenteria.

  1. Mettete una punta di dentifricio sullo spazzolino, o sul panno
  2. Strofinate su tutta la superficie da pulire, spalmando per bene il prodotto
  3. Passate il panno asciutto per rimuovere ogni traccia del dentifricio e continuate, con la parte pulita del panno, a strofinare per lucidare.

Potete vedere qui quanto sia semplice e veloce questo rimedio.

Tra gli altri rimedi fai-da-te che spesso si impiegano in casi simili, vi ricordiamo:

  • Una pasta fatta con due parti di bicarbonato di sodio e una di acqua ossigenata, che si applica in modo simile, magari sciacquando prima di asciugare perfettamente.
  • L'olio di oliva, che però va usato solo dopo aver tolto le macchie più evidenti e la polvere con un panno bagnato. L'olio si stenderà con un secondo panno asciutto, in piccolissime quantità, e poi si passa infine un terzo panno asciutto e pulito, per rimuovere ogni residuo di olio e strofinare fino a far brillare.

Qual è il vostro segreto per far brillare l'acciaio inox?

Advertisement