Pulizia a fondo dello scopino del WC: il trucco veloce per farlo tornare come nuovo

Angelica Vianello image
di Angelica Vianello

14 Ottobre 2022

Pulizia a fondo dello scopino del WC: il trucco veloce per farlo tornare come nuovo
Advertisement

Di tutte le stanze di casa, quella in cui probabilmente facciamo più caso in fatto di pulizia è il bagno, e al suo interno l'angolo che teniamo d'occhio con maggior attenzione è quasi sicuramente quello del WC. Ci preoccupiamo di tenerlo pulito, di evitare cattivi odori e aloni di calcare, e per la sua manutenzione ordinaria ricorriamo spesso allo scopino.

Anche quell'accessorio, però, deve essere pulito costantemente, e arriva anzi pure il momento in cui non basta più limitarsi a sciacquare e usare un disinfettante, ma bisogna prendere tutto (scomparto d'alloggio compreso), per eliminare qualsiasi tipo di sporcizia che minacci l'igiene dello scopino prima e del gabinetto in cui lo usiamo, poi. Leggete oltre per scoprire come pulirlo a fondo.

via @vekalife24/TikTok

Advertisement
@vekalife24/TikTok

@vekalife24/TikTok

Potete farlo seguendo l'esempio di una TikToker, @vekalife24, che mostra i vari passi in un video sul suo profilo.

Armatevi quindi di:

  • Guanti di gomma
  • Un secchio o bacinella molto capiente e con i bordi alti
  • Acqua bollente (conviene usare un bollitore)
  • Detersivo per piatti
  • Aceto bianco

L'ideale è agire all'esterno, così se avete un giardino, posizionatevi lì con tutto il necessario, che ovviamente comprende anche lo scopino e il porta scopino.

Nel video vediamo la donna che sparpaglia a terra tutti i pezzi da lavare, poi spruzza su di essi un prodotto fai-da-te per igienizzare. Questo passo potete seguirlo se siete sicuri che il prodotto che usate non contenga ingredienti che non possano essere mescolati con aceto e detersivo - ad esempio, la candeggina classica. Se volete, però, potete sciacquare sommariamente i pezzi prima di passare al resto.

Il procedimento:

  1. Infilate i vari pezzi da lavare dentro al secchio
  2. Versate il detersivo per piatti (potete andare a occhio, ma non esagerate o farà troppa schiuma)
  3. Aggiungete un bicchiere di aceto bianco
  4. Versateci acqua bollente fino a sommergerli
  5. Mescolate un po' e lasciate agire per due ore.
  6. Svuotate il secchio e sciacquate per bene tutto, potreste farlo con acqua calda (non necessariamente bollente).

Se volete usare la candeggina classica, limitatevi a quella, insieme all'acqua bollente. Altrimenti, potreste usare la candeggina delicata (quella senza cloro), che può essere mescolata con il detersivo.

Facendo una pulizia del genere una o due volte al mese, e continuando a mantenere pulito e disinfettato lo scopino e il suo contenitore con i rimedi ordinari, vi garantirete un'igiene perfetta.

Advertisement