Trasforma il tuo frigorifero in un esempio di organizzazione con questi semplici trucchi

Laura Ossola

26 Ottobre 2022

Trasforma il tuo frigorifero in un esempio di organizzazione con questi semplici trucchi
Advertisement

Il vostro frigorifero vi scoraggia ogni volta che lo aprite? Il disordine e i cattivi odori di alcuni cibi possono mettere a dura prova la voglia di cucinare di chiunque. Sorge spontanea la domanda su come facciano gli influencer social delle pulizie a mostrarci sempre case pulite, organizzate e perfette e i frigoriferi certo non fanno eccezione; eppure bastano pochi semplici trucchi perché anche il vostro frigo diventi così bello da farvi venire voglia di condividerlo

Scopriamo insieme qualche trucco che vi farà tornare il sorriso e la voglia di cucinare ogni volta che aprirete lo sportello, oltre a spingervi a condividere con orgoglio le sue foto ad amici e parenti.

Advertisement

1. La pulizia

1. La pulizia

Creativo

Come tutti gli altri mobili, elettrodomestici e le superfici di casa vostra, il frigorifero non si pulirà da sé. Il primo passaggio per rendere il vostro frigorifero più piacevole da aprire sarà dunque pulirlo alla perfezione. Se non volete ricorrere a detergenti chimici aggressivi potrete utilizzare i nostri alleati aceto e bicarbonato per una pulizia approfondita di tutte le pareti, i ripiani e del cassetto. Strofinate le superfici con una soluzione di acqua calda e aceto, in caso di macchie più ostinate potete aggiungere del bicarbonato per creare una pasta leggermente abrasiva. Terminata la pulizia potete neutralizzare gli odori con una ciotolina con dei fondi di caffè o del tè usato: sostituitela di tanto in tanto e i cattivi odori non abiteranno più il vostro frigo!

2. La mappatura del frigorifero

Una volta pulito il frigorifero, non riempitelo subito a caso come facevate prima: prendetevi del tempo per tracciare una mappatura di come vorrete disporre i vostri alimenti; ricordatevi questi accorgimenti e i vostri alimenti si manterranno sempre perfettamente:

  • nei ripiani alti, dove la temperatura è più alta, conservate cibi cotti o avanzi che vanno consumati velocemente;
  • nei ripiani centrali riponete uova, latticini, salumi, dolci a base di creme o panna;
  • nei ripiani bassi, dove le temperature scendono maggiormente, conserverete in modo ottimale carne e pesce crudi;
  • nel cassetto riponete solo frutta e verdura;
  • nello sportello, l'area con le temperature maggiori e numerosi sbalzi per l'apertura continua, riponete solo gli alimenti che necessitano di scarsa refrigerazione: bevande (non il latte, che si deteriora facilmente) e burro.

Advertisement

3. Un contenitore per ogni prodotto

Gestire le scorte ed evitare che il cibo scada e vada buttato potete acquistare dei pratici contenitori in cui suddividere i vari generi alimentari. Questi impediranno ai membri della famiglia di riporre gli alimenti in modo disordinato e renderà possibile avere sempre tutto a portata di mano o di sguardo. Esistono numerosi set in commercio adatti a qualsiasi esigenza, oltre a contenitori per le uova e dispenser per le bevande o contenitori per le bottiglie, in modo da evitare che rotolino per i ripiani rischiando di cadere.

4. Contenitori adesivi da parete

Per sfruttare al massimo lo spazio nel frigorifero, ricordandovi sempre di non riempirlo troppo per evitare problemi nel funzionamento, potete acquistare anche dei pratici sostegni da parete, che potrete utilizzare per conservare ad esempio i vostri yogurt oppure i contenitori dei succhi. Ci sono sia dei supporti adesivi da attaccare alle pareti che dei contenitori dotati di ganci, che potrete appendere sotto i ripiani oppure allo scaffale dello sportello.

5. Etichette organizer per il frigorifero

Per rendere l'organizzazione ancora più efficiente, infine, acquistate delle etichette per organizzare meglio il frigorifero: indicando cosa riporre in ogni scaffale renderete più semplice anche al resto della famiglia il compito di tenere il frigorifero in ordine.

Questi erano alcuni consigli per rendere il vostro frigorifero una star dell'organizzazione. Avete altri suggerimenti da seguire?

Advertisement
Advertisement