Fai tornare profumati i piumini per averli pronti da indossare col freddo

Angelica Vianello

29 Novembre 2022

Fai tornare profumati i piumini per averli pronti da indossare col freddo
Advertisement

Quando si abbassano le temperature torniamo a tirar fuori dagli armadi tutti gli indumenti più pesanti, compresi i cappotti imbottiti e i piumini, che spesso sono stati chiusi per mesi e mesi dentro a qualche armadio o scatolone. Quel tipo di stoccaggio, a volte, fa sì che i capi assumano un odore di chiuso, specie se sono stati tenuti dentro ai vani o contenitori che davvero non vengono mai aperti o aereati per tutta la bella stagione. Così, al momento di tirarli fuori per indossarli, può capitare che i piumini abbiano questo odore sgradevole, anche se sono di fatto puliti.

Come lavarli e rinfrescarli? Lo si può fare con semplici rimedi, e poi ci sono diverse accortezze da ricordare per trattare questi capi al meglio. Leggete oltre per saperne di più.

Advertisement

Creativo

Per deodorare i piumini, riempite una bacinella di acqua fredda, versateci due cucchiai di aceto bianco e se volete anche qualche goccia di un olio essenziale a piacere. Immergetevi il cappotto e tenetelo in ammollo per mezz'ora, dopodiché svuotate l'acqua, sciacquate con delicatezza e siate cauti nel comprimere il cappotto per far uscire l'acqua in eccesso, evitando di strizzarlo.

Un metodo delicato per lavare via eventuali macchie è con sapone di Marsiglia: inumidite la saponetta e strofinatela sulle parti da lavare, molto delicatamente, e poi tamponate subito con un panno morbido (che non lasci pelucchi) e inumidito, senza dover sciacquare tutto il capo. 

Se avete uno smacchiatore specifico per capi sintetici, potete usarlo su eventuali macchie o aloni presenti, secondo le indicazioni dei produttori: così di fatto finirete per lavare il cappotto che poi andrà fatto asciugare all'aria, meglio se steso di piatto sullo stendino, in un luogo ben arieggiato.

In genere, infatti, si consiglia di lavare i piumini solo quando proprio non se ne può fare a meno, dato che lavarli spesso rovina la distribuzione dell'imbottitura e, alla lunga, compromette anche l'impermeabilità del capo. Se proprio doveste usare la lavatrice, che sia moderna (non quelle con carico dall'alto e col trascinatore al centro), e sempre usando programmi per capi delicati e prodotti per capi delicati come quelli per lana e cachemire.

Pronti a indossare dei piumini caldi e profumatissimi?

Advertisement