Cucinare? Un gioco da ragazzi con questi trucchi brillanti

Angelica Vianello

07 Maggio 2021

Cucinare? Un gioco da ragazzi con questi trucchi brillanti
Advertisement

Nel preparare tanti piatti ci sono una serie di operazioni che spesso risultano difficili o fastidiose, di quelle che fanno perdere tempo o che riescono al meglio solo una volta su tre. Fare l'uovo in camicia, pelare le uova in pochi secondi, riscaldare una fetta di pizza in microonde in modo che sia davvero fragrante nel modo giusto sono solo alcune sfide con cui ci confrontiamo spesso in cucina, e non sempre uscendone vincitori.

Se però conosciamo i trucchi giusti per superare questi piccoli ostacoli culinari, tutto il tempo che passiamo ai fornelli diventa più piacevole, senza intoppi fastidiosi. Scoprite le dritte più utili.

Advertisement

Riscaldare la pizza nel microonde

Riscaldare la pizza nel microonde

Pinterest

Per riscaldare la pizza nel microonde, aggiungete un bicchiere di acqua, o una tazza, e azionate il forno per 30 o 40 secondi, così da assicurarvi che la pizza sia fragrante e non indurita o troppo asciutta. Non c'è infatti il rischio che l'acqua possa bollire in così poco tempo, producendo vapore che ammorbidirebbe la pizza. Invece, l'acqua assorbe parte delle microonde al posto della pizza, quindi la mozzarella e il sugo sulla pizza rimangono abbastanza umidi, perché tutti i liquidi e gli oli si riscaldano in modo più uniforme.

Uova in camicia

Uova in camicia

Pinterest

C'è un tipo di uova in camicia che si prepara semplicemente prelevando un po'di albume dal tegame e facendolo colare sopra al tuorlo mentre cuoce (in inglese si chiama "basted egg"), così da coprirlo in modo più sottile che nella preparazione "in camicia" (quella conosciuta come "poached egg"). Un modo semplicissimo per ottenere un risultato simile è aggiungendo acqua all'uovo che sta friggendo in padella, chiudendo subito con un coperchio, come vedete qui

Altrimenti potete provare rompendo le uova dentro alla padella usando acqua invece che olio, e poi mettendo il tutto sul fornello, sempre tenendo il coperchio chiuso.

Advertisement

Sgusciare le uova sode in pochi secondi

Sgusciare le uova sode in pochi secondi

Pinterest

Quando state facendo bollire le uova sode, preparate un bicchiere o scodella con acqua e ghiaccio, e al momento di scolare le uova mettetele lì dentro per qualche minuto. Riuscirete a levare il guscio in un solo gesto o poco più.

Per grattugiare formaggi a pasta morbida

Per grattugiare formaggi a pasta morbida

Pinterest

Se dovete grattugiare formaggi a pasta morbida, teneteli in freezer per qualche minuto, in modo che la pasta si compatti e al momento di grattugiarla tutta l'operazione sia molto più facile e precisa. Dovrebbero bastare 15 minuti e non di più.

Per non piangere con le cipolle

Per non piangere con le cipolle

Pinterest

In rete si trovano tanti modi per evitare di piangere quando si tagliano le cipolle, ma quello che trova più consensi è quello che consiste nel tenerle in freezer per 10-15 minuti prima di affettarle. Pare infatti che questo passaggio riduca la quantità acido propansolfonico rilasciata dalle cipolle, quello che poi un enzima vegetale tramuta in fattore lacrimale.

Advertisement

Per eliminare semi dalle verdure, o per scavarle

Per eliminare semi dalle verdure, o per scavarle

Pinterest

Se dovete eliminare semi dalle verdure (come cetrioli, ad esempio), o per scavare zucchine o melanzane, aiutatevi con una paletta rotonda da gelato.

Per eliminare il grasso dalle zuppe

Per eliminare il grasso dalle zuppe

Pinterest

Se volete ridurre la quantità di grasso in una zuppa, usate del ghiaccio. Potete gettare cubetti e poi eliminarli con un mestolo forato, oppure inserirli in una busta di plastica e immergerla appena sotto la superficie della zuppa, e vedrete che tutte le componenti grasse o oleose si solidificheranno per lo shock termico, così che potrete prelevarle e rimuoverle dalla zuppa.

Advertisement

Per usare la pellicola di plastica senza fastidio

Per usare la pellicola di plastica senza fastidio

Pinterest

Avete presente quando non riuscite a dispiegare la pellicola trasparente che si ripiega su se stessa? Per evitarlo basta tenerla sempre in freezer (o nella zona più fredda del frigo): così, il materiale perde un po' della sua aderenza per via del freddo, che agisce sull'elettricità statica . Inoltre, la composizione molecolare di quella plastica cambia quando esposta a un clima diverso. In soldoni, noteremo che sarà molto più facile srotolarla e usarla, e basterà poi il calore delle mani per renderla malleabile nei punti in cui deve aderire ai contenitori, senza che prima si incolli su se stessa.

Per cuocere più velocemente un pollo arrosto

Per cuocere più velocemente un pollo arrosto

jeffreyw/Flickr

Pare che per assicurarsi una cottura completa e più veloce di un pollo arrosto, lo si debba poggiare sul petto, in modo che questo - ovvero la parte con più carne, che spesso rimane meno cotta - sia più vicina alla fonte di calore.

Conoscevate già questi trucchi?

Advertisement
Advertisement