Trecce a cascata: tante idee per realizzare facilmente delle acconciature eleganti e sofisticate - Creativo.media
x
Trecce a cascata: tante idee per realizzare…
Come puoi tenere la camera da letto ben calda senza aumentare troppo i consumi? Coperte e cuscini a tema LEGO: tante idee colorate da realizzare facilmente all'uncinetto

Trecce a cascata: tante idee per realizzare facilmente delle acconciature eleganti e sofisticate

07 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
793
Advertisement

La treccia a cascata è un tipo di acconciatura estremamente versatile: può essere un modo per raccogliere i capelli elegante da sfruttare nella vita di tutti i giorni, ma anche diventare la capigliatura sofisticata delle occasioni importanti, senza dover scomodare troppi accessori e passare ore davanti allo specchio.

I capelli sono intrecciati in modo leggero e cingono la somma della testa come una corona, con le ciocche che poi si perdono nel resto della chioma. È da quello che deriva il nome "cascata", proprio a indicare il fluire libero dei capelli che non sono costretti in un'acconciatura rigorosa. Scoprite in quanti modi potreste personalizzare una treccia a cascata.

La forma di base è quella di una sorta di coroncina, fatta da due trecce che partono dalle tempie e si uniscono al centro, sul retro della testa, con una coda che si perde nel resto della chioma. 

Si parte dalla tempia incrociando due ciocche e poi prendendone una terza per muoversi come se si intrecciasse una treccia normale, ma prima di continuare, si lascia andare la prima ciocca, sostituendola con una nuova prelevata appena più indietro, muovendosi verso il retro della testa. Si può decidere di creare la treccia più o meno sullo stesso livello o scendere lievemente verso la nuca.

Dato che i capelli rimangono a coprire il lato della testa, ci sono sempre altre ciocche per intrecciare un'eventuale seconda treccia a cascata che corre sotto alla prima.

Advertisement

E la stessa tecnica si può usare per le trecce con cinque ciocche.

Sta a voi decidere se usare ciocche sottili o più consistenti, e potreste anche preferire di creare una sola treccia che arriva oltre la metà della testa sul lato opposto.

Quanto poi alla coda di capelli che risulta dall'unione delle due trecce canoniche, potete decidere anche di acconciarla in vari modi: può diventare una treccia a spina di pesce, ad esempio.

Advertisement

Oppure potete unire proprio in una treccia un po' disordinata sia la coda che deriva da una treccia a cascata superiore che quella di una fatta più in basso.

Oppure potreste acconciare la codina risultante dalla treccia a cascata normale in un piccolo chignon oppure in una sorta di "fiore" di capelli.

Advertisement

Invece di unirle al centro insieme, potete avvolgerle e nascondere la fine ai lati rispettivi della testa, magari poi aggiungendo fiorellini nell'acconciatura.

E sono belle anche quando arricchiscono una chioma raccolta in uno chignon!

Vi piacerebbe sfoggiare qualcuna di queste acconciature?

Tags: CapelliIdeeBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie