Vuoi rimetterti in forma dopo le feste? Tutti gli accorgimenti per praticare la corsa in inverno - Creativo.media
x
Vuoi rimetterti in forma dopo le feste?…
10 fantastici elementi d’arredo per sfruttare al meglio lo spazio negli appartamenti piccoli Prepara con le tue mani un burro per il corpo naturale e super idratante

Vuoi rimetterti in forma dopo le feste? Tutti gli accorgimenti per praticare la corsa in inverno

07 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
1.507
Advertisement

Per rimettersi in forma o anche solo mantenersi in salute, il movimento fisico è imprescindibile e tra le attività più semplici da provare c'è di certo la corsa. Basta davvero solo un paio di scarpe comode e i vestiti giusti per poter fare movimento in qualsiasi momento dell'anno o luogo nel mondo, e sebbene sia indubbiamente più piacevole nelle stagioni più miti, è un'abitudine che si può mantenere (o una da acquisire) con buona costanza anche in inverno.

Se ci si mette a correre nei mesi più freddi senza averlo fatto prima magari sembra un po' scomodo, oppure affrontando l'attività nel modo sbagliato ci si lascia scoraggiare dalle prime difficoltà. Eppure con le giuste precauzioni anche correre in inverno può diventare una sana abitudine a costo zero.


immagine: pxhere.com

Abbigliamento adatto:

Cominciate con delle scarpe adatte all'attività che intendete intraprendere. Conviene investire un po' in un paio di scarpe buone, che eviteranno infortuni e renderanno anche più facile correre. Se correte in strada potete anche usare calzature che abbiano la suola più liscia, ma se volete correre su sentieri o strade sterrate (trail running), allora serviranno scarpe con la suola antiscivolo, che garantisca la miglior presa sul terreno, e rinforzata per non sentire tutti i sassolini sul terreno. Dovranno poi essere ben impermeabili.

Vestitevi a strati: invece che una giacca pesante, meglio usare più strati e solo per ultimo una copertura impermeabile leggera. Se poi avrete caldo durante la corsa potete eliminare un indumento e rimetterlo appena finita, quando rischiereste di prendere freddo.

Accessori: è probabile che sentirete freddo alle mani, gola, piedi, orecchie anche se state correndo. Quindi usate calzini che aiutino a tener caldo ma anche che facciano traspirare il piede (sono buoni quelli in lana, se fa davvero freddo). Portate un berretto o meglio ancora una fascia che copre le orecchie, e sarà anche una barriera per il sudore. Se non è sufficiente usare maglie o giacche (anche gli shell) a collo alto, portate con voi uno scaldacollo per evitare di prendere freddo al collo, ma che non sia troppo voluminoso altrimenti potrebbe diventare scomodo.
Ancora, se prima di riscaldarvi per bene temete di sentir freddo alle mani, dei guanti (anche quelli che lasciano la punta delle dita scoperte) saranno utilissimi).

In ogni caso, indossate indumenti che abbiano elementi riflettenti, così sarete ben visibili ad eventuali veicoli in strada.

Prima di correre:

  • Controllate le previsioni: non fatevi scoraggiare dalle temperature, ma evitate di correre sotto la pioggia o quando magari c'è il rischio di trovare un po' di ghiaccio a terra. Se potete organizzarvi, correre nelle fasce centrali della giornata, dalla tarda mattinata alle primissime ore del pomeriggio è il momento più sicuro in inverno, ma controllando le previsioni anche la mattina presto potrà andar bene.
  • Bevete acqua: anche in inverno c'è bisogno di idratarsi. Quindi è bene bere e magari anche portare con sé dell'acqua durante la corsa.
  • Fate sempre sapere a qualcuno che state per andare a correre e in che zona intendete farlo.

Durante la corsa:

  • Iniziate con calma: soprattutto se era da tempo che non facevate movimento, dovete darvi degli obiettivi fattibili e cominciare a piccoli passi. Iniziate con 10 o 15 minuti di corsa, e procedete anche molto piano, poco più che una camminata veloce, mantenendo il ritmo costante. Andare veloci all'inizio fa esaurire le energie, quando non si è allenati, e nel giro di pochi minuti viene voglia di mollare tutto.
  • Fate riscaldamento prima e defaticamento dopo: prima di correre camminate a passo sostenuto e senza fermarvi per almeno 10 minuti, e fatelo anche alla fine della corsa, meglio ancora se praticando qualche mossa di stretching. Mai iniziare a correre a freddo o smettere di colpo, altrimenti rischiate crampi.
  • Non sforzatevi se sentite dei dolori o qualche problema: meglio rallentare o fermarsi e in caso riprendere o tornare il giorno dopo, piuttosto che causare danni al fisico.

Se fissate obiettivi semplici, aumentandoli molto gradualmente, il fatto stesso di riuscire a raggiungerli di volta in volta sarà la motivazione sufficiente a continuare, e la corsa potrebbe diventare davvero la sana abitudine che vi risolve tanti problemi di salute.

Tags: UtiliBenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie