Marmellata di arance: la ricetta semplice per preparare una golosità profumatissima - Creativo.media
x
Marmellata di arance: la ricetta semplice…
Vuoi snellire il girovita? Scopri gli esercizi migliori per ridurre il grasso addominale Costruisci una comoda cuccia per offrire ai gatti un riparo dal freddo invernale

Marmellata di arance: la ricetta semplice per preparare una golosità profumatissima

14 Gennaio 2022 • di Angelica Vianello
2.408
Advertisement

Tra i frutti invernali più amati ci sono di certo gli agrumi: arance, mandarini, clementine e tutti gli altri frutti della stessa famiglia sono delle golosità profumate che possiamo impiegare in tanti modi diversi in cucina. Sono buoni da gustare da soli, certamente, ma diventano anche ingredienti ideali di una marmellata davvero unica, da rendere più o meno dolce a seconda dei gusti, ma che non perde mai un retrogusto aspro e soprattutto un aroma inconfondibile.

Le marmellate di arance o clementine sono perfette sia in tanti dolci che come abbinamento per formaggi, in particolare quelli freschi o pasta molle, come ricotta, mascarpone o le tome dal cuore cremoso, Camembert e simili. E sono ottime anche con certi tipi di carne, come il vitello. Scoprite come preparare facilmente a casa una marmellata di arance o clementine, e qualche modo in cui potreste personalizzarla.

immagine: Commons Wikimedia

Gli ingredienti di base sono davvero semplicissimi: arance (oppure clementine) e zucchero. Le quantità variano in base ai gusti, e alla dolcezza della frutta che usate di partenza. Ci sono arance rosse o clementine davvero dolci, altre invece decisamente più aspre. In genere la proporzione è di 600 grammi di zucchero per ogni kg di frutta, ma si può scendere anche a 500 grammi o salire fino a 1 kg di zucchero per ogni kg di agrumi. Attenzione: si considera sempre il peso della polpa della frutta privata di scorza.

Quanto allo zucchero, potete usare quello semolato semplice o anche quello di canna, anche mescolandoli insieme. Per la frutta, è bene che sia il più bio e non trattata possibile, e dovrete comunque prepararvi lavandola con cura.

Procedimento:

  1. Sbucciate la frutta, tenendo almeno la scorza di 3 arance o 5 clementine.
  2. Separate gli spicchi della frutta ed eliminate tutti i semi all'interno e i filamenti tra gli spicchi.
  3. Togliete la parte bianca delle scorze e intanto scaldate un po' di acqua in un pentolino.
  4. Mettete le scorze in acqua, portatele a bollore e poi scolatele, ripetendo questo passo una seconda volta. Così, le scorze si ammorbidiscono. Sciacquatele con acqua fredda.
  5. Riducetele a fettine sottilissime e lunghe un paio di centimetri.
  6. Mettete tutti gli spicchi di agrumi in una pentola dai bordi non troppo alti e con il fondo spesso, aggiungete lo zucchero e le scorze e portate a bollore.
  7. Mescolate bene e costantemente e dopo 20 minuti da quando ha cominciato a bollire cominciate a vedere se vela il mestolo di legno. Se la preferite più setosa, potete usare un frullatore a immersione, e ci vorrà un po' di più prima che si addensi. Un'altra maniera per verificare la consistenza giusta della marmellata è versarne un po' su un piatto e inclinarlo per vedere se scivola via.
  8. Riempite con la marmellata i barattoli sterilizzati, chiudeteli col tappo e metteteli a testa in giù per creare il sottovuoto. Potrete riporli quando saranno freddi.

Per personalizzare questa marmellata:

  • Potete combinare le arance (ma se volete, anche le clementine) con zenzero fresco grattugiato, che va fatto cuocere insieme alla polpa e alle scorze.
  • Potete aggiungere una spolverata di cannella verso la fine della cottura.
  • Potete aggiungere alle arance in cottura anche un mezzo bicchiere di champagne.
  • Potete sostituire un terzo della polpa di arance con circa 400 grammi di mango fresco.

Pronti a preparare la vostra marmellata di arance?

Tags: CucinaCiboIdee
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie