Oli essenziali per una chioma sana e splendente: scopri quali sono i più utili - Creativo.media
x
Oli essenziali per una chioma sana e…
Un video di TikTok mostra il trucco per infilare i calici di vetro in lavastoviglie nel modo più sicuro Usa rocce e pietre di ogni tipo per decorare il giardino con stile e creatività

Oli essenziali per una chioma sana e splendente: scopri quali sono i più utili

25 Aprile 2022 • di Angelica Vianello
1.007
Advertisement

Chi non vorrebbe avere capelli sempre sani e lucenti da sfoggiare? A volte però ci sono fattori di stress nella nostra vita quotidiana, o anche problemi derivati da un regime alimentare non ideale e tanti altri motivi che possono rendere le nostre chiome più spente e prive di vita. Sebbene non esista un elisir miracoloso che riesce a cambiare la situazione con un solo gesto, possiamo far nostra qualche abitudine che aiuta i nostri capelli a crescere più forti e persino un po' più velocemente del solito.

Possiamo infatti integrare nelle nostre routine di bellezza per i capelli l'uso occasionale di qualche olio essenziale: ci sono diverse piante, infatti, le cui proprietà vengono sfruttate proprio per la salute dei capelli. Scopritene alcuni dei più utili di seguito.


immagine: Pexels, Pexels
  • Lavanda: alcuni studi di laboratorio hanno provato che la lavanda può stimolare la crescita delle cellule dei capelli, oltre che ridurre lo stress. Inoltre ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche, che sono benefiche per la salute del cuoio capelluto.
    Come usarla: in una ciotolina versate 3 cucchiai di un olio vegetale adatto ai capelli (mandorla dolce, oliva, cocco) e aggiungete 5-7 gocce di olio essenziale di lavanda. Applicate con un massaggio direttamente sul cuoio capelluto e aspettate 10 minuti prima di procedere all'abituale lavaggio.
  • Rosmarino: lo potete usare nello stesso modo. Il rosmarino ha effetti benefici sulla velocità di crescita ma anche sullo spessore del capello. Si consiglia di ricorrere al massaggio con olio come indicato sopra non più di un paio di volte a settimana.
  • Ylang ylang: è ottimo per chi tende ad avere il cuoio capelluto più secco, perché stimola la produzione di sebo. Quando se ne produce troppo poco, infatti, i capelli possono diventare fragili e spezzarsi facilmente.
    Mescolate 5 gocce di olio essenziale di ylang ylang a un po' di olio vegetale (quelli indicati sopra per la lavanda andranno bene) dopo averlo appena intiepidito. Massaggiate il tutto sul cuoio capelluto, avvolgete i capelli con un asciugamano e lasciate agire per almeno mezz'ora, poi potete lavare come di solito.
  • Menta piperita: questo olio può aumentare la circolazione sanguigna sul cuoio capelluto, che è fondamentale per la salute dei capelli. Basteranno due gocce di olio essenziale alla menta piperita in un paio di cucchiai di olio vettore (sempre gli stessi indicati per gli altri rimedi), e dopo il massaggio potete lavare i capelli anche solo dopo cinque minuti.

In genere gli oli essenziali si trovano facilmente nelle erboristerie o anche online. Ricordate sempre di sciacquare per bene i capelli con shampoo e balsamo per eliminare i residui del trattamento in modo da non ritrovarsi con capelli unti. Accertatevi comunque di non avere reazioni allergiche a nessuno di questi ingredienti, provando magari il trattamento su una piccola porzione del cuoio capelluto e aspettando 48 o 72 ore per osservare l'insorgenza di qualsiasi sintomo.

Tags: CapelliGreenBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie