Sciroppo di menta fresca fatto in casa: preparalo in mezz'ora per dolci, cocktail e non solo - Creativo.media
x
Sciroppo di menta fresca fatto in casa:…
Non sai che fare delle vecchie T-shirt? Trasformale in tanti oggetti e accessori col fai-da-te Condizionatori: prova a ridurre i consumi elettrici con questi consigli utili

Sciroppo di menta fresca fatto in casa: preparalo in mezz'ora per dolci, cocktail e non solo

03 Luglio 2021 • di Angelica Vianello
8.427
Advertisement

Il sapore fresco della menta è uno di quelli che non si possono davvero confondere con nessun altro, e a volte è il tocco che rende davvero indimenticabile un buon dolce o un cocktail o anche qualche piatto etnico. Soprattutto nelle preparazioni dolci, però, anche più comodo delle foglie di menta fresche o essiccate è lo sciroppo che si ricava dalla pianta aromatica.

Basta infatti avere un po' di foglioline, dell'acqua e dello zucchero e si potrà preparare in casa facilmente uno sciroppo che dura mesi ed è super versatile. Potete usare tutte le varietà di menta edibili più famose, a seconda delle preferenze: piperita, glaciale, romana. Alcune hanno un aroma che "picca" di più, altre sembrano più dolci: insomma, scegliete la vostra favorita e trasformatela in un delizioso sciroppo con pochi semplici passi.

immagine: pixnio.com

Per preparare il vostro sciroppo di menta fatto in casa avrete bisogno di:

  • 250 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 30 grammi (una tazza) di foglie di menta fresca

Come preparare lo sciroppo di menta fresca

  1. Scegliete un piccolo pentolino dal fondo piuttosto spesso e versateci acqua, zucchero e le foglie di menta
  2. Fate arrivare il tutto a bollore, mescolando sempre con un mestolo di legno finché lo zucchero non si è del tutto sciolto nell'acqua.
  3. Fate sobbollire per un minuto, noterete che il liquido è appena più denso ma se volete che abbia una consistenza ancora più viscosa, potete aumentare il tempo in questa fase. Attenzione però a controllare sempre: se l'acqua evapora troppo finireste per caramelizzare lo zucchero troppo velocemente e rovinereste il preparato. 
  4. Togliete dal fuoco e lasciate le foglie in infusione per 30 minuti (o anche un quarto d'ora in più se volete provare un sapore più concentrato).
  5. Prendete un barattolo di vetro sterilizzato (lo potete sterilizzare in anticipo, facendolo bollire in acqua per mezzora, e poi lasciando raffreddare completamente prima di rimuovere e asciugare) e, con l'aiuto di un colino, riempitelo con lo sciroppo trattenendo fuori le foglie di menta.
  6. Quando sarà ben freddo lo potrete chiudere e conservare in frigo fino a sei mesi.

In rete si trovano anche ricette che usano proporzioni diverse degli stessi tre ingredienti: ad esempio, 750 ml di acqua per 375 grammi di zucchero (l'acqua è il doppio dello zucchero), che risultano in prodotti un po' più liquidi e leggeri, e con tempi di infusione delle foglie che arrivano anche a 24 o 48 ore. Si tratta davvero di gusti personali: potete infatti sperimentare un po' di tecniche diverse fino a trovare quella che vi piace di più.

Una volta quasi del tutto freddo, poi, potreste anche aggiungere una punta di colorante alimentare verde per rendere lo sciroppo più scenografico in caso voleste usarlo come topping decorativo per dolci o in qualche cocktail

Tags: CucinaCiboFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie